Ricerca


banner_lungo_magitratura_esame_avvocato_2012.jpg
mod_vvisit_counterOggi2832
mod_vvisit_counterDal 12/06/096508541

domiciliazioniprevprof.jpg
magistratura_esame_avvocato_2012_2013.jpg























il giudicato penale forma ed effetti
Il giudicato penale, l'irrevocabilità delle sentenze e dei decreti di condanna e di proscioglimento. Quando si verifica il giudicato penale, gli effetti sui giudizi extrapenali di risarcimento e restituzioni, nonchè sul giudizio disciplinare
 
Art. 648 cpp
Irrevocabilità delle sentenze e dei decreti penali.

1. Sono irrevocabili le sentenze pronunciate in giudizio contro le quali non è ammessa impugnazione diversa dalla revisione [629].
2. Se l'impugnazione è ammessa, la sentenza è irrevocabile quando è inutilmente decorso il termine [585] per proporla o quello per impugnare l'ordinanza che la dichiara inammissibile [591]. Se vi è stato ricorso per cassazione [606], la sentenza è irrevocabile dal giorno in cui è pronunciata l'ordinanza [611] o la sentenza [615] che dichiara inammissibile o rigetta il ricorso.
3. Il decreto penale di condanna [460] è irrevocabile quando è inutilmente decorso il termine per proporre opposizione o quello per impugnare l'ordinanza che la dichiara inammissibile [461].


Art. 649 cpp
Divieto di un secondo giudizio.

1. L'imputato prosciolto [529-531] o condannato [533] con sentenza o decreto penale divenuti irrevocabili [648] non può essere di nuovo sottoposto a procedimento penale [347 s.] per il medesimo fatto [669, 739], neppure se questo viene diversamente considerato per il titolo, per il grado o per le circostanze, salvo quanto disposto dagli articoli 69, comma 2, e 345.
2. Se ciò nonostante viene di nuovo iniziato procedimento penale, il giudice in ogni stato e grado del processo pronuncia sentenza di proscioglimento [529-531] o di non luogo a procedere (1) [425], enunciandone la causa nel dispositivo.
(1) Rectius: «sentenza di non doversi procedere», anziché «sentenza di non luogo a procedere».



Art. 650 cpp
Esecutività delle sentenze e dei decreti penali.

1. Salvo che sia diversamente disposto, le sentenze e i decreti penali hanno forza esecutiva [656 s.] quando sono divenuti irrevocabili [648].
2. Le sentenze di non luogo a procedere [425] hanno forza esecutiva quando non sono più soggette a impugnazione [428].


Art. 651 cpp
Efficacia della sentenza penale di condanna nel giudizio civile o amministrativo di danno.

1. La sentenza penale irrevocabile [648] di condanna pronunciata in seguito a dibattimento [533] ha efficacia di giudicato, quanto all'accertamento della sussistenza del fatto, della sua illiceità penale e all'affermazione che l'imputato lo ha commesso, nel giudizio civile o amministrativo per le restituzioni e il risarcimento del danno [460 5] promosso nei confronti del condannato e del responsabile civile [882] che sia stato citato ovvero sia intervenuto nel processo penale [10 min.].
2. La stessa efficacia ha la sentenza irrevocabile di condanna pronunciata a norma dell'articolo 442 [247 trans.], salvo che vi si opponga la parte civile che non abbia accettato il rito abbreviato [441].

Art. 652 cpp
Efficacia della sentenza penale di assoluzione nel giudizio civile o amministrativo di danno.
 
1. La sentenza penale irrevocabile [648] di assoluzione pronunciata in seguito a dibattimento [530] ha efficacia di giudicato, quanto all'accertamento che il fatto non sussiste o che l'imputato non lo ha commesso o che il fatto è stato compiuto nell'adempimento di un dovere o nell'esercizio di una facoltà legittima [50-54 c.p.], nel giudizio civile o amministrativo per le restituzioni e il risarcimento del danno promosso dal danneggiato o nell'interesse dello stesso, sempre che il danneggiato si sia costituito o sia stato posto in condizione di costituirsi parte civile, salvo che il danneggiato dal reato abbia esercitato l'azione in sede civile a norma dell'articolo 75, comma 2 [404] (1).
2. La stessa efficacia ha la sentenza irrevocabile di assoluzione pronunciata a norma dell'articolo 442 [247 trans.], se la parte civile ha accettato il rito abbreviato [441].
(1) Comma modificato dall'art. 9 l. 27 marzo 2001, n. 97. V. l'art. 10 l. n. 97, cit.

Art. 653 cpp
Efficacia della sentenza penale nel giudizio disciplinare.

1. La sentenza penale irrevocabile [648] di assoluzione [530] ha efficacia di giudicato nel giudizio per responsabilità disciplinare davanti alle pubbliche autorità quanto all'accertamento che il fatto non sussiste o non costituisce illecito penale ovvero che l'imputato non lo ha commesso (1).
1-bis. La sentenza penale irrevocabile di condanna ha efficacia di giudicato nel giudizio per responsabilità disciplinare davanti alle pubbliche autorità quanto all'accertamento della sussistenza del fatto, della sua illiceità penale e all'affermazione che l'imputato lo ha commesso (2).
(1) Rubrica e comma così modificati dall'art. 11 lett. a) e b)l. 27 marzo 2001, n. 97.
(2) Comma aggiunto dall'art. 1 1 lett. c) l. n. 97, cit. V. pure l'art. 5 4 e l'art. 7 l. n. 97, cit., nonché la norma transitoria di cui all'art. 10 della legge medesima.




Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

CERCA ANCORA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata