Ricerca


banner_lungo_magitratura_esame_avvocato_2012.jpg
mod_vvisit_counterOggi2467
mod_vvisit_counterDal 12/06/093559857

domiciliazioniprevprof.jpg
magistratura_esame_avvocato_2012_2013.jpg























Le cause di estinzione del reato e della pena
Argomenti correlati su diritto penale
 
 
 
 
 
 
 
La punibilità può essere esclusa dalla ricorrenza di cause di estinzione del reato o da cause di estinzione della pena. Le cause di estinzione del reato escludono la punibilità in astratto mentre le cause di estinzione della pena escludono l'esecuzione (o l'ulteriore esecuzione) della pena già inflitta. In tale prospettiva, mentre le cause di estinzione del reato escludono la punibilità in astratto, le cause di estinzione della pena escludono la punibilità in concreto.
Con riferimento alle cause di estinzione (del reato o della pena) valgono alcune regole comuni:
1) l'effetto estintivo ha carattere strettamente personale;
2) in caso di concorso di una causa che estingue il reato con una che estingue la pena, prevale la prima;
3) ove intervengano, in tempi successivi, più cause di estinzione la causa precedente estingue il reato o la pena, le successive agiscono sugli effetti residui;
4) se intervengono contemporaneamente più cause estintive, gli effetti si sommano.

Le cause di estinzione del reato sono:

la morte prima della sentenza di condanna;

l'amnistia propria, che intervenga, cioè, prima della sentenza di condanna;

la prescrizione del reato, il decorso, cioè, del termine di prescrizione previsto per ciascuno specifico reato, esaminati gli eventuali effetti delle cause interruttive e sospensive della prescrizione;

l'oblazione;

il perdono giudiziale;

l'esito positivo dell'affidamento in prova del minore ai servizi minorili dell'amministrazione della giustizia;

la sospensione condizionale della pena trascorsi cinque anni (in caso di delitto) e due anni (in caso di contravvenzione) in assenza di revoca del beneficio.

Le cause di estinzione della pena sono:

la morte, ove intervenuta dopo la sentenza di condanna;

l'amnistia impropria, che intervenga, cioè, dopo la sentenza di condanna;

la prescrizione della pena, il decorso, cioè, del tempo prescrizionale previsto per la pena concretamente inflitta;

la grazia.
 
Risorse del web
 





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

CERCA ANCORA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata