Ricerca


banner_lungo_magitratura_esame_avvocato_2012.jpg
mod_vvisit_counterOggi1434
mod_vvisit_counterDal 12/06/096505450

domiciliazioniprevprof.jpg
magistratura_esame_avvocato_2012_2013.jpg























modelli querela per percosse e lesioni personali
Argomenti correlati
 
modello di querela per percosse
 
art. 581 cp

Percosse.
[I]. Chiunque percuote taluno, se dal fatto non deriva una malattia nel corpo o nella mente [582], è punito, a querela della persona offesa [120], con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a 309 euro [1151 c. nav.] (2).
[II]. Tale disposizione non si applica quando la legge considera la violenza come elemento costitutivo o come circostanza aggravante di un altro reato [294, 336, 337, 338, 3414, 3424, 3433, 353, 3852, 3863, 393, 4052, 5072, 584, 588, 610, 611, 6144, 628, 629, 634, 6352 n. 1].

 
ATTO DI QUERELA
ALLA POLIZIA GIUDIZIARIA DI .... (oppure)
PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI ....

 

Il Sig. ...., nato a .... il ...., residente in ...., via ...., n. ...., con il presente atto propone

QUERELA

(a mezzo del sottoscritto Avv. .... con studio in ...., via ...., n. ...., procuratore speciale munito di procura n. .... di Rep., rilasciata il .... con atto rogato dal Notaio dott. ...., iscritto nel Collegio Notarile di ....,) affinché si proceda penalmente contro il Sig. ...., nato a .... il ...., residente in ...., via ...., n. ...., che il giorno .... alle ore .... circa, mentre stava ...., in ...., via ...., n. ...., lo ha percosso sferrandogli una serie di schiaffi (oppure) pugni in ...., come possono testimoniare i Sigg. .... nato a .... il .... e residente in ...., via ...., n. .... e .... nato a .... il .... e residente in ...., via ...., n. .... rendendosi così meritevole della pena prevista dal combinato disposto degli artt. 581 c.p. e 52 D.Lgs. 28 agosto 2000, n. 274.
...., li ....
(firma ....)

modello di querela per lesioni personali

art. 582 cp

Lesione personale.
[I]. Chiunque cagiona ad alcuno una lesione personale, dalla quale deriva una malattia nel corpo o nella mente, è punito con la reclusione da tre mesi a tre anni [585, 586; 3812f, 3, 4 c.p.p.; 1151 c. nav.] (1).
[II]. Se la malattia ha una durata non superiore ai venti giorni e non concorre alcuna delle circostanze aggravanti prevedute dagli articoli 583 e 585, ad eccezione di quelle indicate nel numero 1 e nell'ultima parte dell'articolo 577, il delitto è punibile a querela della persona offesa [120] (2) (3).

 
ATTO DI QUERELA
ALLA POLIZIA GIUDIZIARIA DI .... (OPPURE)
PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI ....

Il Sig. ...., nato a .... il ...., residente in ...., via ...., n. ...., con il presente atto propone

QUERELA

(a mezzo del sottoscritto Avv. .... con studio in ...., via ...., n. ...., procuratore speciale munito di procura n. .... di Rep., rilasciata il .... con atto rogato dal Notaio dott. ...., iscritto nel Collegio Notarile di ....,) affinché si proceda penalmente contro il Sig. ...., nato a .... il ...., residente in ...., via ...., n. ...., che il giorno .... alle ore .... circa, in ...., via ...., n. ...., mentre .... lo ha .... come possono testimoniare i Sigg. .... nato a .... il .... e residente in ...., via ...., n. .... e .... nato a .... il .... e residente in ...., via ...., n. .... subendo una lesione personale dalla quale è derivata una malattia del corpo (oppure) della mente di durata inferiore ai venti giorni e precisamente .... come risulta dalla certificazione allegata rilasciata da ...., rendendosi così meritevole della pena prevista dal combinato disposto degli artt. 582 c.p. e 52 D.Lgs. 28 agosto 2000, n. 274.
...., li ....
(firma ....)

modello di querela per lesioni personali colpose

art. 590 cp

Lesioni personali colpose.
[I]. Chiunque cagiona ad altri per colpa [43] una lesione personale [582] è punito con la reclusione fino a tre mesi o con la multa fino a 309 euro.
[II]. Se la lesione è grave [5831] la pena è della reclusione da uno a sei mesi o della multa da 123 euro a 619 euro; se è gravissima [5832], della reclusione da tre mesi a due anni o della multa da 309 euro a 1.239 euro.
[III]. Se i fatti di cui al secondo comma sono commessi con violazione delle norme sulla disciplina della circolazione stradale o di quelle per la prevenzione degli infortuni sul lavoro la pena per le lesioni gravi è della reclusione da tre mesi a un anno o della multa da euro 500 a euro 2.000 e la pena per le lesioni gravissime è della reclusione da uno a tre anni. Nei casi di violazione delle norme sulla circolazione stradale, se il fatto è commesso da soggetto in stato di ebbrezza alcolica ai sensi dell'articolo 186, comma 2, lettera c), del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni, ovvero da soggetto sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope, la pena per le lesioni gravi è della reclusione da sei mesi a due anni e la pena per le lesioni gravissime è della reclusione da un anno e sei mesi a quattro anni.
[IV]. Nel caso di lesioni di più persone si applica la pena che dovrebbe infliggersi per la più grave delle violazioni commesse, aumentata fino al triplo; ma la pena della reclusione non può superare gli anni cinque.
[V]. Il delitto è punibile a querela della persona offesa [120], salvo nei casi previsti nel primo e secondo capoverso, limitatamente ai fatti commessi con violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro o relative all'igiene del lavoro o che abbiano determinato una malattia professionale.

 

ATTO DI QUERELA
ALLA POLIZIA GIUDIZIARIA DI .... (OPPURE)
PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI ....

Il Sig. ...., nato a .... il ...., residente in ...., via ...., n. ...., con il presente atto propone

QUERELA

(a mezzo del sottoscritto Avv. .... con studio in ...., via ...., n. ...., procuratore speciale munito di procura n. .... di Rep., rilasciata il .... con atto rogato dal Notaio dott. ...., iscritto nel Collegio Notarile di ....,) affinché si proceda penalmente contro il Sig. ...., nato a .... il ...., residente in ...., via ...., n. ...., che il giorno .... alle ore .... circa, in ...., via ...., n. ...., mentre .... lo ha .... come possono testimoniare i Sigg. .... nato a .... il .... e residente in ...., via ...., n. .... e .... nato a .... il .... e residente in ...., via ...., n. .... subendo una lesione personale colposa dalla quale e derivata una malattia del corpo (oppure) della mente guaribile in .... giorni e precisamente .... come risulta dalla certificazione allegata rilasciata da ...., rendendosi così meritevole della pena prevista dal combinato disposto degli artt. 590 c.p. e 52 D.Lgs. 28 agosto 2000, n. 274.
...., li ....
(firma ....)



art. 337 cpp

Formalità della querela.
1. La dichiarazione di querela è proposta, con le forme previste dall'articolo 333, comma 2, alle autorità alle quali può essere presentata denuncia [331, 333] ovvero a un agente consolare all'estero. Essa, con sottoscrizione autentica [2703 c.c.; 110], può essere anche recapitata da un incaricato o spedita per posta in piego raccomandato [107 att.].
2. Quando la dichiarazione di querela è proposta oralmente [357, 373, 3803, 3813], il verbale in cui essa è ricevuta è sottoscritto [110] dal querelante o dal procuratore speciale [122].
3. La dichiarazione di querela proposta dal legale rappresentante di una persona giuridica, di un ente o di una associazione deve contenere la indicazione specifica della fonte dei poteri di rappresentanza.
4. L'autorità che riceve la querela provvede all'attestazione della data [111] e del luogo della presentazione, all'identificazione della persona che la propone e alla trasmissione degli atti all'ufficio del pubblico ministero [51].

Argomenti correlati
 
atto di querela  - note di procedura e modelli 

querela per diffamazione


remissione querela

querela di falso

 





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

CERCA ANCORA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata