Ricerca


banner_lungo_magitratura_esame_avvocato_2012.jpg
mod_vvisit_counterOggi1011
mod_vvisit_counterDal 12/06/095771959

domiciliazioniprevprof.jpg
magistratura_esame_avvocato_2012_2013.jpg























modello denuncia - querela per il reato di ingiuria
Articolo di

Valerio Silvetti

penalista in Roma

 
Argomenti correlati:  
 
 
Atto di denuncia – querela da parte dei privati
(ex artt. 333 e 336 c.p.p.)
ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI ROMA

Io sottoscritto Tizio, nato a ….., il …./...../........, residente in ………..... (.......) alla Via/Piazza ………………………………………..., n. …....., elettivamente domiciliato in …....., alla Via/Piazza …………………………....., n. …..... presso lo studio dell’Avv. ………………………........... del Foro di ……..................., mio difensore di fiducia, propongo, con il presente atto, formale denuncia - querela nei confronti del Sig. SEMPRONIO, resosi responsabile, nei miei confronti, del reato previsto e punito dall’art. 594 c.p. - ingiuria -, lasciando all’Autorità Giudiziaria verificare se dai fatti di seguito esposti emergano o meno ulteriori ipotesi di reato.

PREMESSO CHE
il giorno …....../…......../…........, mi recavo presso il mio abituale luogo di lavoro a bordo della mia autovettura quando, alle ore 8,00 circa, la medesima veniva urtata nella parte posteriore dall’autovettura del Sig. Sempronio.
Entrambi scendevamo, così, dai nostri autoveicoli per verificare i danni provocati dal sinistro.
Dal momento che l’autovettura del sottoscritto aveva riportato evidenti danni, chiedevo al Sig. Sempronio di voler provvedere alla compilazione del Modulo CID (Constatazione amichevole di incidente).
A questo punto, il Sig. Sempronio, in evidente stato di agitazione, proferiva nei miei confronti le seguenti frasi offensive: “Io non compilo proprio un bel niente. Sei un pezzente, la colpa è tua. Sei uno stronzo incapace di guidare, bastardo!”.
Contestualmente a quanto già riferito, mentre io – e altre persone presenti sul luogo dei fatti – invitavamo il Sig. Sempronio a calmarsi, ma lo stesso, continuando ad inveire, sputava verso la mia direzione, colpendomi sulla spalla destra.
Tutto quanto innanzi premesso, io sottoscritto Tizio

CHIEDO
che l’Ill.mo Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Roma, esaminati i fatti sopra narrati, proceda nei confronti del Sig. Sempronio che si è reso responsabile di avermi offeso nell'onore e nel decoro, rendendosi così meritevole della pena prevista dal combinato disposto degli artt. 594, comma 1, c.p. e 52 D.Lgs. 28 agosto 2000, n. 274, come possono testimoniare anche la Sig.ra CAIA, nata a ……………..., il ………..... e residente in ………....., Via ……………………..., n. .... e il Sig. MEVIO, nato a ………….... il ............... e residente in ……………..., Via ………………………..., n. .........., entrambi presenti sul luogo al momento dell’accaduto.
Con espressa riserva di costituzione di parte civile nell’eventuale procedimento penale.
Chiedo, inoltre, sin d’ora la punizione del responsabile e di essere avvisato in caso di eventuale richiesta di archiviazione da parte della Procura ex art. 406 e 408 c.p.p. 
Dichiaro, altresì, di oppormi alla definizione del procedimento per decreto di condanna.

Si allega la seguente documentazione:
1. .................................................
Roma, lì ................
Firma
...........................................................
 
 
Argomenti correlati:   
 
 

  
  
  
  
    
 

modello denuncia querela per il reato di falsa testimonianza 

modello denuncia - querela per il reato di stalking






Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

CERCA ANCORA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata