Ricerca


banner_lungo_magitratura_esame_avvocato_2012.jpg
mod_vvisit_counterOggi2385
mod_vvisit_counterDal 12/06/093109560

domiciliazioniprevprof.jpg
magistratura_esame_avvocato_2012_2013.jpg























Omicidio: la giurisprudenza

Art. 575 Omicidio

Chiunque cagiona la morte di un uomo e' punito con la reclusione non inferiore ad anni ventuno.

La giurisprudenza in materia di omicidio

Sul tentato omicidio, la discussa compatibilità tra il dolo eventuale ed il delitto tentato, la trasformazione del dolo eventuale in dolo alternativo....

Cassazione Penale  Sez. I del 21 febbraio 2007 n. 16666
La configurazione del delitto tentato non è compatibile con l'elemento psicologico del dolo eventuale, ma solo con quello del dolo diretto, ivi compreso il c.d. dolo alternativo, che si verifica quando il soggetto si rappresenta indifferentemente, siccome in sostanza equivalenti, l'uno e l'altro evento, entrambi eziologicamente collegabili alla sua condotta e alla sua cosciente volontà.

 

....lancio dei sassi dal cavalcavia, è tentato omicidio?

Cassazione Penale  Sez. I del 25 gennaio 2005 n. 5436
La condotta del lancio di sassi da un cavalcavia dell'autostrada è sorretta da dolo omicidiario diretto, qualora sia univocamente diretta a colpire le auto che transitano nella sottostante autostrada ed a creare, di conseguenza, il concreto pericolo di incidenti anche mortali. È pertanto configurabile in tale condotta il delitto di tentato omicidio, quando l'evento non si verifichi solo per cause indipendenti dalla volontà dell'autore.

Il lancio di sassi dal cavalcavia di un'autostrada costituisce un'azione sorretta da dolo diretto, o al più alternativo, e non già eventuale, con la conseguenza che essa integra gli estremi del delitto di tentato omicidio, a nulla rilevando che il reo non conoscesse la vittima ovvero non potesse vedere i veicoli in transito nella strada sottostante.

In tema di delitti omicidiari, deve individuarsi il dolo diretto nella condotta dell'agente che, sforzandosi di superare un'alta rete metallica protettiva, lanci un sasso di rilevante massa (circa tre chilogrammi) in corrispondenza della corsia di scorrimento delle macchine su un'autostrada, notoriamente molto trafficata in determinate ore del giorno, da un punto di un cavalcavia da cui non sia possibile vedere le auto che transitano in basso

 

Sul cd dolo d'omicidio "colpito a mezza via dall'errore"

Cass Pen Sez I, 23 marzo 2007, n 12446

Link correlati 

Delitti contro la persona (artt. 575-623 bis c.p.)

Omicidio del consenziente

Istigazione o aiuto al suicidio

Percosse

Lesione personale

Omicidio preterintenzionale

Rissa

Omicidio colposo

Lesioni personali colpose

Omissione di soccorso

Ingiuria

Diffamazione

Ritorsione e provocazione

Sequestro di persona

Arresto illegale

Abuso autorita'

Violenza, minaccia, abuso d'autorità

Corruzione di minorenne

Violenza sessuale di gruppo

Violenza privata

Minaccia

Violazione di domicilio

Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico

Violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza

Rivelazione di segreto professionale





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

CERCA ANCORA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata