Ricerca


banner_lungo_magitratura_esame_avvocato_2012.jpg
mod_vvisit_counterOggi1551
mod_vvisit_counterDal 12/06/096505567

domiciliazioniprevprof.jpg
magistratura_esame_avvocato_2012_2013.jpg























Usurpazione di titoli o di onori

Link correlati

Delitti contro la fede pubblica (artt. 453-498 c.p.)

Falsificazione monete

Alterazione monete

Delitti di contraffazione

Falso in atto pubblico

Falsita' in scrittura privata

Sostituzione di persona

Art. 498 Usurpazione di titoli o di onori

[I]. Chiunque, fuori dei casi previsti dall'articolo 497-ter, abusivamente porta in pubblico la divisa o i segni distintivi (1) di un ufficio o impiego pubblico, o di un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, ovvero di una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato [348], ovvero indossa abusivamente in pubblico l'abito ecclesiastico, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 154 euro a 929 euro (2).
[II]. Alla stessa sanzione soggiace chi si arroga dignità o gradi accademici, titoli, decorazioni o altre pubbliche insegne onorifiche, ovvero qualità inerenti ad alcuno degli uffici, impieghi o professioni indicati nella disposizione precedente (3).
[III]. Per le violazioni di cui al presente articolo si applica la sanzione amministrativa accessoria della pubblicazione del provvedimento che accerta la violazione con le modalità stabilite dall'articolo 36 e non è ammesso il pagamento in misura ridotta previsto dall'articolo 16 della legge 24 novembre 1981, n. 689 (4).


(1) Le parole da «Chiunque» a «distintivi» sono state sostituite alle parole «Chiunque abusivamente porta in pubblico la divisa o i segni distintivi», in sede di conversione, dall'art. 1-ter2d.l. 30 dicembre 2005, n. 272, conv., con modif., in l. 21 febbraio 2006, n. 49.
(2) L'attuale sanzione amministrativa è stata sostituita alla pena della «multa da lire duecentomila a due milioni» dall'art. 431ad.lgs. 30 dicembre 1999, n. 507. Per l'individuazione dell'autorità competente all'applicazione di detta sanzione v. art. 19-bis disp. att.
(3) Comma modificato dall'art. 431b d.lgs. n. 507, cit.
(4) Comma così sostituito dall'art. 431c d.lgs. n. 507, cit

 


 





Segnala su OK Notizie!Reddit!Del.icio.us! Facebook!
 

CERCA ANCORA IN QUESTO SITO

Ricerca personalizzata